1. PREMESSA

Indice Fascicolo IV

Questo fascicolo si configura come una sintesi delle conoscenze di base riguardanti le metodologie e gli strumenti tecnici di indagine e di controllo applicabili alle situazioni di monitoraggio di versanti instabili e alla prevenzione del rischio sismico. È stato concepito per un’utilizzazione diretta da parte degli operatori delle soprintendenze ai beni ambientali, archeologici, architettonici, artistici, monumentali, storici e culturali. Gli operatori di questo settore (di vitale importanza per l’economia e per l’immagine internazionale del nostro paese), nello svolgimento delle loro funzioni istituzionali, possono trovarsi di fronte a situazioni nelle quali la conservazione dei beni in questione, in presenza di fattori geologici e geomorfologici sfavorevoli, sia minacciata da movimenti tellurici e/o altri fenomeni (naturali e/o provocati da attività umane) di instabilità che coinvolgono il sito dove il bene è ubicato. Considerato che il patrimonio storico-artistico nazionale è vastissimo e che le situazioni sopra accennate sono tutt’altro che infrequenti, si è voluto anche fornire agli operatori del settore uno strumento utile per un approccio alle tecniche attualmente disponibili per affrontare tali problemi. Si è dovuto tenere conto che il documento in questione potrebbe essere consultato da personale di formazione culturale e professionale molto varia (come tecnici diplomati, geologi, ingegneri ma anche professionisti con formazione di tipo umanistico o giuridico-economico) e perciò la trattazione degli argomenti più tecnici si è mantenuta, per necessità, ad un livello applicativo senza approfondire la complessa teoria fisica e matematica che sta alla base delle varie metodologie.

Il rapporto è strutturato come segue:

Indice Fascicolo IV